Home > Blog > Quale isola scegliere > Meglio le isole greche o le baleari?

Meglio le isole greche o le baleari?

Un dubbio prima di organizzare le vacanze: quest’anno isole greche o Baleari? Le isole greche sono fantastiche ma magari ne hai già viste molte e vorresti provare una vacanza alle isole Baleari. Proviamo a vedere cosa hanno in comune e in cosa invece si differenziano maggiormente.
Innanzitutto si può affermare che in Spagna ci si sente un po’ meno all’estero; la lingua è più che comprensibile (a differenza del greco) ed anche cibo ed architettura sono più simili ai nostri. Il fascino di sentirsi all’estero si sente di più in Grecia, ad esempio quando si gironzola tra le sue “chore” di casette bianche ed azzurre, con i pope a passeggio con la famiglia, magari in attesa di andare a mangiare una “mussaka”.
Per quanto riguarda il clima, le Baleari sono meno ventose ed il mare, in assenza del fresco “Meltemi”, in genere è più caldo. La vegetazione è costituita in entrambi i casi da macchia mediterranea ma le Baleari, in genere, sono più verdeggianti. Il mare è bello e trasparente in tutte le isole, greche o spagnole che siano.
Per quanto riguarda i prezzi, a parte alcune eccezioni, le isole greche sono un po’ più economiche.
La bellezza del paesaggio naturale è notevole sia alle Baleari che sulle isole greche che però ospitano, a nostro parere, paesi più suggestivi e siti archeologici unici.
Le isole Baleari sono facilmente raggiungibili dall’Italia in volo (tutte, tranne Formentera, hanno l’aeroporto internazionale) ma via mare non esistono collegamenti diretti (è necessario fare scalo a Barcellona o a Valencia).
Il mare Mediterraneo le accomuna, il loro passato le differenzia. Alcune possono assomigliarsi, come ad esempio Mykonos ed Ibiza per la sfrenata vita notturna oppure Elafonisos e Formentera per le splendide spiagge, ma restano comunque fondamentalmente greche o spagnole.