• Capoluogo: Porto
  • Abitanti: 90
  • Superficie: 4 km²
  • Porto: Porto
  • Aeroporto: no
  • Trasporti pubblici: no
  • Noleggio auto e moto: no
  • Campeggi: no

Ereikoussa o Erikoussa (dal greco Ερεικούσσα), detta anche Merlera, è l'isoletta Greca più settentrionale dello Ionio (canale di Otranto) appartenente al piccolo arcipelago delle Diapontie, situata a nord ovest di Corfù (6 miglia marine da Sidari) di fronte all'Albania. La si raggiunge facilmente dalla vicina Corfù.

Ha una superficie di 4 km² e circa 90 abitanti: è la più popolata delle Diapontie.

Ereikoussa è un'isola quasi pianeggiante, con una natura incontaminata, molto verde e ricoperta da cespugli viola di erica (da cui deriva il suo nome) oltre che da cipressi ed ulivi). Nel punto più alto (la collina di Sandardo) raggiunge solamente i 130 metri. L'isola offre belle spiagge sabbiose, un mare pulitissimo e grandiosi paesaggi.

Ereikoussa è un'isola tranquilla, certamente non ancora sviluppata da un punto di vista turistico ma, proprio per questo, genuina e rilassante. I suoi abitanti si occupano principalmente della produzione di un ottimo olio, di pesca ed anche un po' di turismo.

Il capoluogo è Porto dove si trova anche il porto principale.

Ad Ereikoussa esistono strade sterrate che collegano tutti i piccolissimi villaggi dell'isola dove tuttavia il traffico a motore è molto ridotto. Non ci sono autobus ma l'isola è sufficientemente piccola da poter essere visitata in scooter (da affittare a Corfù), in bicicletta o a piedi.