• Capoluogo: Poros
  • Abitanti: 4000
  • Superficie: 49 km²
  • Porto: Poros
  • Aeroporto: no
  • Trasporti pubblici:
  • Noleggio auto e moto:
  • Campeggi: no

Poros (dal greco Πόρος) è un'isola delle Argosaroniche separata dalla costa nordorientale dell'Argolide (Peloponneso) mediante un canale di soli 200 metri: il suo nome significa infatti “canale o passaggio”. E' raggiungibile solo via mare e dista 32 miglia marine dal Pireo.

Ha una superficie di 49 km² e circa 4000 abitanti.

L'isola è caratterizzata da basse colline dove quella più alta raggiunge i 326 metri (monte Vigla) ed è coperta da pini, limoni, fichi e olivi. In realtà Poros è composta da due isole: Kalavria (la principale) e l'isolotto Spheria dove si trova il porto. Nei secoli le due isole si sono unite con un istmo di terra. I suoi abitanti si dedicano principalmente alla pesca, alla coltivazione dei limoni e al turismo.

Il capoluogo è Poros dove si trova anche il porto principale dell'isola.

Poros era l'isola di Poseidone (Nettuno), il Dio del mare. Ai nostri giorni è frequentata soprattutto dagli ateniesi nei fine settimana ed è un'isola molto animata anche grazie alla presenza di una scuola navale.

La rete stradale dell'isola consiste praticamente in un'unica strada che collega le principali località e spiagge. E' presente un servizio di autobus locali, di taxi e noleggiatori di auto e scooter.