• Capoluogo: Aghios Kirikos
  • Abitanti: 8500
  • Superficie: 254 km²
  • Porto: Aghios Kirikos
  • Aeroporto:
  • Trasporti pubblici:
  • Noleggio auto e moto:
  • Campeggi: no

Ikaria (dal greco Ικαρία), detta anche Icaria o Nicaria, è situata nel mar Egeo del Nord a sud-vest di Samos (10 miglia marine) e deriva il suo nome da Icaro che, secondo la leggenda, precipitò in mare proprio di fronte all'isola. La si può raggiungere sia via mare che in aereo (aeroporto “Ikaria National”). L'isola dista dal Pireo 144 miglia marine.

Ikaria ha una superficie di 254 km² e circa 8500 abitanti.

L'entroterra è dominato da due monti ed è ricco di vegetazione, tra cui ulivi e pini. La parte sud dell'isola è formata da scogliere ripide e brulle mentre quella nord da bellissime coste e terreni fertili; per questo motivo la parte sud è priva di strade e quasi disabitata al contrario della parte nord. Nel punto più alto Ikaria raggiunge i 1000 m sul livello del mare (monte Etheras).

Tra i suoi prodotti spiccano la frutta, sia fresca che secca (in particolare le noci), ed il miele di corbezzolo ed erica. Ikaria è poco turistica: le sue attrattive principali sono la tranquillità e la totale assenza di ritmi frenetici. Interessante sapere che i suoi abitanti sono molto longevi: la vita media sull'isola supera i 90 anni.

Il capoluogo è Aghios Kirikos dove si trova anche il porto principale.

La sua rete stradale è buona solamente nella parte nord; a sud le strade sono sterrate e a volte disagevoli. Sull'isola è presente sia un servizio di autobus (che conduce con percorsi panoramici ai principali paesi e spiagge) che di taxi e diversi noleggiatori di auto e scooter.