• Capoluogo: Kastri
  • Abitanti: 100
  • Superficie: 30 km²
  • Porto: Karave
  • Aeroporto: no
  • Trasporti pubblici:
  • Noleggio auto e moto:
  • Campeggi: no

Gavdos (dal greco Γαύδος) è l'isola più meridionale della Grecia ed anche il luogo abitato più a sud d'Europa. Si trova tra Creta da cui dista 28 miglia marine verso sud e le coste africane della Libia (150 miglia marine). La si raggiunge solo via mare da Creta.

Ha una superficie di 30 km² e una popolazione di 100 abitanti circa.

L'isola è piuttosto selvaggia e nel suo punto più elevato raggiunge i 345 metri (monte Vardia). La costa occidentale è infatti costituita da alte scogliere mentre nelle altre zone ci sono spiagge molto belle. Il suo clima è di tipo africano: caldo e ventoso. La vegetazione presente è costituita soprattutto da cedri, pini e ginepri.

Il villaggio principale dell'isola è Kastri.

A Gavdos secondo la mitologia viveva Calipso, la ninfa che trattenne per 7 anni Ulisse naufrago. In tempi recenti l'isola fu invece terra di confino e le case degli esiliati si possono ancora vedere vicino alla spiaggia di Sarakiniko.

La rete stradale è molto ridotta ma esiste un servizio di autobus collega il porto con i villaggi e le spiagge principali dell'isola. E' inoltre possibile utilizzare dei trattori-taxi o affittare auto/scooter.