Cosa vedere

L'isola di Serifos è indicata per chi vuole rilassarsi in mezzo alla natura, fare belle camminate e godersi il sole su grandi e belle spiagge sabbiose.

Serifos
Il capoluogo è situato nell'entroterra in cima ad una panoramicissima collina appuntita. E' molto pittoresco, ben tenuto e in puro stile cicladico, con qualche mulino a vento. E' costituito da tante casette bianche dai muri arrotondati, separate da archi, viuzze pavimentate e scalinate. E' presente anche un piccolo Museo Archeologico e Folcloristico. Lo si può raggiungere dal porto in autobus o anche a piedi con un'ora di cammino.

Castello veneziano
I ruderi del castello si trovano in una zona molto panoramica nei pressi del capoluogo. Ottimo posto per ammirare il tramonto.

Panagia
Villaggio molto panoramico e con una bella chiesetta bizantina, omonima, del X secolo e la chiesa di Aghios Stefanos con tracce di affreschi bizantini.

Monastero dei Taxiarchi
Situato presso il villaggio di Galani, è un'impressionante edificio bianco costruito alla fine del XVII secolo. Il monastero era un tempo una specie di villaggio fortificato. Al suo interno si possono ammirare un bel pavimento in marmo, affreschi, icone e intarsi in legno.

Koutalas
Pittoresco borgo di pescatori con una bella spiaggia sabbiosa e nei pressi un'antica torre circolare in marmo. In passato era una fiorente località perché situata nella zona mineraria dell'isola.

Megalo Livadi
Zona usata in passato come porto per il trasporto dei minerali estratti. Si possono vedere ancora i macchinari e le strutture estrattive utilizzate.

Passeggiate
Tutta l'isola è percorsa da sentieri panoramici e ben segnalati che conducono a zone interessanti come ad esempio le vecchie miniere.

Ferragosto
Festa religiosa che si svolge il 15 di agosto in onore della Madonna presso il paese di Panagia.

Feste e matrimoni
Durante la celebrazioni di feste o matrimoni sull'isola di Serifos si può assistere alle caratteristiche danze folcloristiche degli isolani.