• Capoluogo: Patitiri
  • Abitanti: 3000
  • Superficie: 64 km²
  • Porto: Patitiri
  • Aeroporto: no
  • Trasporti pubblici:
  • Noleggio auto e moto:
  • Campeggi:

Alonissos (dal greco Αλόννησος) fa parte, insieme a Skiathos, Skopelos e Skyros delle Sporadi e si trova a 65 miglia marine da Volos. Più che un'isola può essere considerata un arcipelago in quanto comprende molte altre isolette.

Ha una superficie di 64 km² e circa 3000 abitanti.

L'isola è di forma allungata, con terreno irregolare e coste rocciose nella parte nord-occidentale. L'interno di Alonissos è montuoso e ricoperto di pini oppure caratterizzato da piccole valli fertili coltivate a ulivi, fichi, e alberi da frutta. E' abitata principalmente al sud dove la scarsa rete stradale è un po' più consistente. Qui si trovano il vecchio capoluogo Alonissos (situato in altura e parzialmente abbandonato dopo il terremoto del 1965), il nuovo capoluogo Patitiri con il porto ed il bel paese Votsi, appena più a nord. Il resto dell'isola è poco abitato e anche nella stagione turistica l'isola rimane tranquilla.

In genere si sceglie di visitare Alonissos non tanto per le sue bellezze terrestri come monasteri e villaggi o per le possibilità di divertimento bensì per le sue bellezze marine: secche, fondali pescosi e reperti archeologici subacquei.

L'isola di Alonissos si trova all'interno di un importante parco naturale che comprende anche le isolette circostanti che ospitano la rara specie della foca monaca. Nel parco è permesso nuotare, fotografare, filmare, fare snorkeling ma non pescare o cacciare. Sulla terraferma invece è vietato il campeggio libero e l'accensione di fuochi.

L'acqua del mare di Alonissos è particolarmente trasparente, pulita e colorata.

Per spostarsi all'interno dell'isola è possibile utilizzare gli autobus che collegano tra loro i vari paesi, in particolare il porto e il vecchio capoluogo Alonissos.