• Capoluogo: Stavros (Chora)
  • Abitanti: 120
  • Superficie: 13 km²
  • Porto: Stavros
  • Aeroporto: no
  • Trasporti pubblici:
  • Noleggio auto e moto: no
  • Campeggi: no

Donoussa (in greco Δονούσα) fa parte del piccolo arcipelago chiamato “Piccole Cicladi” che si trova a sud-est di Naxos (9 miglia marine). La si può raggiungere solo via mare, dista dal Pireo 250 km ed è collegata con alcune altre Cicladi oltre che con le isolette del suo stesso arcipelago.

Ha una superficie di 13 km² e circa 120 abitanti.

L'isola è prevalentemente collinare e rocciosa. Il suo punto più elevato raggiunge i 363 metri (monte Papas). La vegetazione consiste in macchia mediterranea e frutteti. Le coste sono spesso ripide ma esistono comunque diverse belle calette e spiagge sabbiose. Al contrario di tutte le altre Piccole Cicladi, Donoussa dispone di acqua potabile. Gli abitanti si occupano principalmente di agricoltura, pesca ed un pochino di turismo (ma solo in alta stagione c'è un po' di affollamento).

Il capoluogo dell'isola è Stravos, chiamato più comunemente Chora, con il porto principale.

Donoussa è un'isola assolutamente tranquilla dove il tempo sembra essersi fermato. Il mare è cristallino e colorato.

Sull'isola c'è praticamente una sola strada asfaltata circolare ma non esiste un distributore di carburante e nemmeno un noleggiatore di auto o scooter. Essendo piccola, può essere tranquillamente visitata a piedi e le poche auto che vi circolano sono perlopiù ad uso agricolo. Per il trasporto pubblico esiste un taxi e durante la stagione estiva anche un autobus. Per raggiungere le varie spiagge o calette puoi anche farti portare dai caicchi del posto.