Cosa vedere

L'isola di Kythnos è indicata per chi vuole rilassarsi in mezzo alla natura in un'atmosfera autentica e tipicamente insulare. Viene inoltre frequentata, anche in maniera massiccia, per le cure termali che offre. Elenco di seguito le principali attrattive dell'isola.

Messaria
Il pittoresco, fiorito e bel capoluogo, tipicamente cicladico, è aggrappato ai fianchi di una montagna e non è visibile dal mare. Possiede diverse chiese tra cui ti segnalo Aghia Saba del 1613 e Metamorfosi Sotiros.

Dryopida
Pittoresco e antico villaggio che si snoda lungo il corso di un fiume secco in posizione molto panoramica. Da vedere la chiesa Aghios Minas e, appena fuori dal paese, la bella e grandissima grotta Katafiki.

Panagia Nikous
Bel monastero situato vicino al capoluogo.

Panagia Kanala
Bel monastero, raggiungibile anche con l'autobus, appollaiato su di un promontorio in una zona con molto verde e belle spiagge sabbiose.

Loutra
Località che ospita le fonti termali radioattive, calde e fredde, rinomate in tutte le Cicladi. E' un villaggio di pescatori che si estende intorno ad una piccola baia.

Paleokastro
Specie di villaggio-fantasma molto difficile da raggiungere via terra partendo da Loutra. Era l'antico capoluogo dell'isola che, nel suo massimo splendore, vantava moltissime case e circa 100 chiese. Al giorno d'oggi restano solo le rovine del castello, di alcune case e di alcune chiese.

Aghia Irini
Piccolissimo paese bianco in puro stile cicladico: bello e curato nei particolari.

Feste al monastero di Panaghia Kanala
Pittoresche feste locali che si svolgono a ferragosto e l'8 settembre presso il monastero di Panaghia Kanala.