• Capoluogo: Sikinos
  • Abitanti: 250
  • Superficie: 41 km²
  • Porto: Alopronia
  • Aeroporto: no
  • Trasporti pubblici:
  • Noleggio auto e moto:
  • Campeggi: no

Sikinos (dal greco Σίκινου) appartiene all'arcipelago delle Cicladi ed è situata tra Ios (10 miglia marine) e Folegandros (14 miglia marine). La si può raggiungere solo via mare dalle isole vicine o dal Pireo (102 miglia marine).

Ha una superficie di 41 km² e circa 250 abitanti.

Sikinos è arida e montuosa, simile ad un grande scoglio. La sua cima più alta raggiunge i 553 metri (monte Trullos).

Gli abitanti si dedicano alla pesca, all'agricoltura (ulivi, fichi e viti) e all'apicoltura.

Le sue coste a nord ovest sono letteralmente a picco sul mare mentre ad est sono meno ripide.

Il capoluogo dell'isola è Sikinos (Chora) mentre il porto è ad Alopronia.

Tra i prodotti locali si evidenzia l'ottimo olio prodotto da una varietà di olive piccole, il vino ed il miele.

E' un'isola poco frequentata, ancora scarsamente sviluppata turisticamente, con un bel mare cristallino ma con poche spiagge. Come altre isole delle Cicladi è disseminata da un'infinità di muretti a secco.

Sikinos è percorsa da un'unica strada che collega il porto alla Chora e poi ad Episkopi e che viene percorsa tutto il giorno da un autobus locale. Le altre strade sono sterrate e poco praticabili. L'isola si può percorrere a piedi ma i sentieri sono abbastanza faticosi ed i percorsi un po' lunghi. Non esiste un servizio taxi ma è possibile affittare scooter. Si consiglia l'affitto di un'imbarcazione per poter raggiungere le varie spiaggette lungo le coste dell'isola.