• Capoluogo: Chora
  • Abitanti: 20
  • Superficie: 4,5 km²
  • Porto: Chora
  • Aeroporto: no
  • Trasporti pubblici: no
  • Noleggio auto e moto: no
  • Campeggi: no

Gyali (dal greco Γυαλί) è un'isoletta del Dodecanneso situata poco a sud di Kos (10 km) e vicino a Nisyros (2 miglia marine). La si raggiunge solo via mare con un'escursione giornaliera o una barca privata (necessita un permesso dall'agenzia mineraria che opera sull'isola).

Ha una superficie di 4,5 km² e una popolazione di 20 abitanti circa.

L'isola è piuttosto arida (solo bassa macchia mediterranea) ed è di origine vulcanica. Il suo aspetto è reso unico e suggestivo dalla presenza di un'enorme cava di pomice nella zona orientale. Ad ovest invece si estraggono ossidiana e pirite. Nella zona centrale, stretta e pianeggiante c'è una bella spiaggia sabbiosa. Il punto più elevato misura circa 180 metri.

Gli abitanti dell'isola sono soprattutto lavoratori della grandissima cava di pomice.

L'unico villaggio dell'isola è la Chora dove c'è anche il porto.

La rete stradale dell'isola è funzionale alle cave estrattive.