• Capoluogo: Hydra
  • Abitanti: 3000
  • Superficie: 52 km²
  • Porto: Hydra
  • Aeroporto: no
  • Trasporti pubblici: no
  • Noleggio auto e moto: no
  • Campeggi: no

Hydra (dal greco Υδρα), detta anche Idra, è un'isola delle Argosaroniche situata tra Poros e Spetses e vicina alla costa del Peloponneso. E' raggiungibile solo via mare e dista 37 miglia marine dal Pireo.

Ha una superficie di 52 km² e circa 3000 abitanti.

L'isola è di forma allungata con alte scogliere ed alture completamente brulle. Il punto più alto di Hydra è il monte Eros di 592 metri. L'isola non è fertile ed i suoi abitanti si dedicano quindi principalmente alla pesca e al turismo. L'artigianato locale consiste soprattutto in oggetti in ceramica o terracotta, gioielli in argento e pizzi.

Il capoluogo è Hydra dove si trova anche il porto dell'isola.

Hydra un tempo era popolata dai rifugiati delle persecuzioni turche che, trovatisi in un ambiente senza risorse, si diedero alla pirateria e al contrabbando. In seguito i pirati divennero abili capitani ed al giorno d'oggi l'isola è frequentata soprattutto da artisti e ricchi turisti: il porto in estate è pieno di yacht provenienti da ogni parte del mondo.

Hydra è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell’UNESCO e sull’isola è proibito spostarsi con mezzi a motore. Il servizio pubblico di trasporto lungo le strade lastricate è costituito da asini e muli. Per raggiungere le varie località di mare o spiagge si possono utilizzare i taxi-boat.