Cosa vedere

Hydra non possiede aree archeologiche o importanti monumenti e nemmeno vanta particolari miti. E' un'isola tranquilla dove però la presenza di molti artisti, scrittori ed attori rende l'ambiente un po' mondano. Nei fine settimana, essendo vicino alla costa, viene però presa d'assalto dai greci continentali. Ti elenco di seguito le principali cose da vedere.

Hydra
Il capoluogo è un centro balneare pittoresco ed elegante, frequentato da artisti. Si estende ad anfiteatro con case bianche attorno al piccolo e suggestivo porto ed è dominato da due fortini. Lungo le strade non circolano veicoli a motore per cui è molto silenzioso. Le viuzze sono quasi sempre costituite da ripide scalinate. Un tempo era abitata da capitani di marina che rifornivano le truppe inglesi durante il periodo napoleonico forzando il blocco navale dichiarato da Napoleone contro l'Inghilterra. Con quei traffici fecero fortuna e costruirono sull'isola case molto belle internamente, tuttora visitabili in estate, progettate per poter sostenere un assedio e quindi strutturate come un piccolo mondo autonomo.

Museo
Dedicato alla storia della guerra contro i turchi.

Chiesa Metropolitana
Bella chiesa del '600 con marmi colorati e preziose icone.

Monastero dell'Assunzione
Situato al porto, contiene molti tesori accumulati con gli ex-voto e le donazioni dei fedeli.

Episkopi
Sono visibili le rovine del periodo bizantino in una rara zona verde di pini.

Monastero Profitis Ilias
Si raggiunge con una faticosa camminata in salita ma offre il miglior panorama dell'isola.

Passeggiata a Kalo Pigadi
Zona carina con vecchie case del 1700 e piccolissime cappelle.

Via dell'amore
Passeggiata romantica sulla costa rocciosa a nord dell'isola.

Miaoulis festival
Ogni anno, intorno al 20 giugno, arriva in porto un caicco che simula una nave-ammiraglia e che si avvicina attorniato da barche a remi guidate dai militari locali. La festa vuole omaggiare gli eroi dell'indipendenza ricreando una finta battaglia navale e concludendosi con fuochi d'artificio.