Cosa vedere

Si può scegliere di fare una vacanza a Skyros soprattutto se si è in cerca di un'isola tranquilla, con una natura selvaggia, paesi caratteristici, una popolazione che vive ancora di vecchie tradizioni ed un bel mare. Di seguito elenco le principali cose che val la pena di vedere.

La Chora
Il capoluogo si trova dal lato opposto del porto Linaria ed è disposto ad anfiteatro su di una collina che domina il mare, proprio accanto ad un'enorme roccia scura su cui sorge l'antico castello. Le case sono bianchissime, squadrate e costruite molto vicine le une alle altre. Vale la pena vederne almeno una all'interno perchè sono decorate secondo l'arte tradizionale del posto: mobili intagliati, bellissime ceramiche e tessuti ricamati. La Chora è molto panoramica e per godere del miglior belvedere bisogna recarsi nella grande piazza Eleftherias che c'è alla fine del paese verso nord. Nella Chora si possono visitare due musei: quello archeologico e quello del folclore.

Kastro
Il castello è nato come acropoli nel IV secolo a.C. e comprende il monastero di Agios Georgios da cui si ha un panorama stupendo sulla Chora.

Pefkos
Paese molto pittoresco e riparato dai venti.

Palamari
Luogo archeologico con testimonianze dell'età del bronzo.

Tomba di Rupert Brooke
E' situata nella zona chiamata Treis Boukes, a sud dell'isola, dove era solito recarsi il poeta inglese che visse sull'isola e che ad essa dedicò diverse poesie.

Feste
A Skyros le feste sono molto sentite e mantengono ancora le antiche tradizioni della popolazione. Tra le più caratteristiche ci sono ad esempio il carnevale, il lunedì delle ceneri ed i matrimoni che si celebrano in genere ad agosto. Se ci si trova sull'isola durante una di queste occasioni bisogna assolutamente andarle a vedere.

Artigianato
Tra le cose da vedere ci sono sicuramente anche i prodotti del rinomato artigianato locale: i ricami, le ceramiche, il legno intagliato.