Cosa vedere

Amorgos non è un'isola mondana e nemmeno particolarmente balneare. Qui il turista viene proprio per vivere la Grecia autentica, lontano dal caos del turismo. Sull'isola ci sono scogliere bellissime e si può fare dell'ottimo trekking tra i monti o verso le varie baie. Ti elenco di seguito le attrattive dell'isola a partire dalla principale: il Monastero della Chozoviotissa.

Monastero della Chozoviotissa
Bianchissimo e spettacolare monastero bizantino costruito in una cavità della montagna a 300 metri a picco sul mare, contenente belle icone e manoscritti importanti. Per raggiungerlo è necessario percorrere mille gradini (circa 20 minuti) partendo da Aghia Anna. Il monastero è stato costruito intorno all'anno 1000 e la sua architettura è molto particolare; ci sono scalette instabili, passaggi stretti, piccole stanzette che sembrano sospese nel vuoto e soprattutto uno spettacolare panorama sul mare.

Amorgos (Chora)
Amorgos, situata ad un'altezza di 320 metri, è un dedalo di stradine, piccole piazze, tetti colorati e cupole bianche; un po' greca e un po' bizantina. Una delle particolarità di questa Chora è che attorno ad essa ci sono ben 40 chiesette oltre a diversi mulini a vento. La Chora è un posto romantico ricco di dettagli in puro stile cicladico.

Katapola
Un porto naturale bellissimo.

Katakrotiri
Area archeologica del III millennio a.C.

Antica Minoa
Sito archeologico con mura, tempio di Apollo, stadio e palestra dell'antica città di Minoa, situato sul monte Mundulia vicino al porto di Katapola.

Isolette Kinaros, Levitha e Nikouria
Bella gita in barca sulle spiagge sabbiose di queste isolette attorno ad Amorgos.

Processione di Pasqua
L'icona della Madonna custodita nel monastero di Chozoviotissa viene portata in processione per tutta l'isola a partire dalla domenica di Pasqua.