• Capoluogo: Vathi
  • Abitanti: 3500
  • Superficie: 118 km²
  • Porto: Vathi
  • Aeroporto: no
  • Trasporti pubblici:
  • Noleggio auto e moto:
  • Campeggi: no

Itaca (dal greco Ιθάκη) si trova a nordest di Cefalonia, da cui è separata da uno stretto braccio di mare. La si raggiunge via mare, dalla Grecia o dall'Italia (con scalo a Cefalonia), e dista da Igoumenitsa 82 miglia marine, 53 da Patrasso, 31 da Lefkada e solamente 2 da Cefalonia (20 dal porto di Sami).

Ha una superficie di 118 km² e una popolazione di 3500 abitanti circa.

L'isola è prevalentemente montuosa e rocciosa ma nasconde al suo interno anche boschi di pini e valloni coltivati. Il monte più alto è il Niritos (806 metri). Itaca ha una forma particolare infatti al centro presenta una strozzatura di appena 500 metri che la divide in due. Esistono, inoltre, diverse altre baie molto profonde.

Gli abitanti sono principalmente agricoltori, allevatori e pescatori. I prodotti tipici sono l'olio, il vino e il formaggio.

Il capoluogo dell'isola è Vathi con il suo porto principale, molto ricostruita dopo il terremoto del 1953 che causò ingenti danni sia qui che a Cefalonia.

Il mare è molto pulito ed i suoi fondali molto più belli delle sue spiagge, spesso raggiungibili sono via mare.

Itaca è nota al mondo soprattutto per essere stata la patria di Ulisse, l'eroe cantato da Omero nell'Odissea che rimase lontano dalla sua amata isola e da sua moglie Penelope per 20 anni. Itaca quindi come simbolo di avventura, nostalgia e fedeltà.

La rete stradale dell'isola è discreta ed esistono alcuni noleggiatori di auto e scooter, mezzi ideali per andare alla scoperta delle spiagge deserte. I vari villaggi dell'isola sono collegati da un autobus che compie un bel percorso panoramico oltre che dai taxi che partono da Vathi. Per raggiungere le spiagge più isolate si possono utilizzare le varie piccole imbarcazioni che fanno funzione di taxi-boat.