Home > Blog > Quando andare > 10 isole greche da visitare in inverno

10 isole greche da visitare in inverno

Ami la Grecia ma l’hai sempre visitata con la bella stagione? Prenditi qualche giorno di vacanza e vai a vedere le isole greche d’inverno. Sono talmente varie ed affascinanti che anche nella stagione non balneare si possono visitare ed apprezzare in pieno. Bisogna dire che non tutte le isole greche sono indicate da visitare in inverno, ma questo è principalmente dovuto alla diminuzione dei collegamenti via aerea o via mare e anche alla scarsa recettività. Le isole sono però tutte abitate e quindi il contatto con l’amichevole popolazione greca in bassa stagione è favorito. Rimangono aperti gli alberghi ed i ristoranti più piccoli quindi non morirai nè di fame nè di freddo. Sicuramente non devi aspettarti movida e divertimenti diffusi. L’inverno sulle isole greche è però perfetto per chi cerca momenti di raccoglimento, romanticismo, contatto con la natura e con la storia di questo magnifico paese.

Di seguito ti suggeriamo 10 isole su cui potresti piacevolmente trascorrere un periodo di vacanze invernali.

CHIOS (NORD EGEO)

Essendo un’isola grande offre molte cose da fare: passeggiate nel verde, villaggi medievali da visitare così come musei, monasteri, monumenti bizantini e laboratori di ceramica. In particolare l’incredibile paese (monumento nazionale) di Pyrgi, con case dalle facciate decorate con bei disegni geometrici bianchi e grigi, unici in tutta la Grecia. Anche le spiagge sono adatte a belle camminate e la sera, nei paesi, c’è sempre un po’ di animazione.

CRETA

La grandissima Creta offre talmente tanto che può essere visitata in qualunque momento dell’anno. In inverno, inoltre, il suo clima mite ti invita a scorribande di ogni genere. Puoi “nutrirti” di archeologia, di musei, di passeggiate (anche montane) tra gole e spiagge sabbiose, di ambienti naturali molto variegati e di villaggi tradizionali. Il tutto senza la folla che in alta stagione “nasconde” un po’ la vera anima dell’isola.

EGINA (ARGOSARONICHE)

E’ un’isola tranquilla, facilmente raggiungibile anche in inverno con un’ora di navigazione. Frequentata quasi esclusivamente dai greci, offre la possibilità di immergersi completamente nelle abitudini elleniche. Oltre alle passeggiate e alle mangiate di pistacchi, specialità dell’isola, si possono ammirare belle chiese, monasteri e soprattutto il famoso tempio dorico di Afea con quasi tutte le sue colonne.

HYDRA (ARGOSARONICHE)

Essendo molto vicina ad Atene è facilmente e frequentemente raggiungibile anche in inverno. Il suo fascino è dovuto anche al fatto che sull’isola è vietata la circolazione delle auto. La tranquillità la fa da padrona ma non ci si annoia. E’ possibile visitare gallerie d’arte e bellissimi monasteri, fare passeggiate romantiche e respirare l’aria un po’ mondana che la pervade senza la ressa dell’alta stagione.

KEA (CICLADI)

Isola perfetta per chi ama camminare, specialmente in inverno quando non si suda più, tra bei paesaggi e luoghi archeologici lungo sentieri ben segnalati. L’isola è facilmente raggiungibile, anche in inverno, per la sua vicinanza al continente ed è abitata ed animata tutto l’anno.

KOS (DODECANNESO)

Ti consigliamo l’isola di Kos in inverno perchè offre molte cose da fare (lontano dall’animazione estiva): una visita all’interessante Museo Archeologico, belle passeggiate sulle verdi colline, lungo le spiagge sabbiose o tra i villaggi tradizionali, visite agli importanti siti archeologici e medievali. In inverno, poi, può essere molto piacevole un bagno nella zona del parco termale di Embros (“Therma”) dove alcune sorgenti molto calde rendono balneabile il mare anche fuori stagione.

MYKONOS (CICLADI)

Mykonos d’inverno diventa un’altra isola. Ormai un ricordo l’animazione e la trasgressione estive, puoi goderti l’autentico fascino che hanno i luoghi della Grecia tradizionale fuori stagione. I turisti non sono più in cerca di divertimento, a volte un po’ eccessivo, ma di contatto con la natura e relax. Le spiagge di Mykonos deserte sono molto affascinanti, così come i suoi villaggi. Portati un libro, chiacchiera “a gesti” con gli abitanti che incontrerai e magari vai a visitare la fantastica Delos.

SANTORINI (CICLADI)

Isola romantica in tutte le stagioni, lo diventa ancora di più in inverno quando le masse di turisti spariscono. Più tranquilla, più economica, con un clima mite (piogge a parte) e tramonti sempre molto belli: in poche parole “affascinante anche in inverno”, soprattutto per i suoi panorami che stupiscono ed intimoriscono perché ovunque è presente il ricordo della potentissima eruzione che ha cambiato la fisionomia dell’isola antica. Inoltre l’architettura candida dei suoi villaggi è ancora più incantevole quando non si soffre il caldo…

SYROS (CICLADI)

Ti consiglio quest’isola nel periodo invernale perchè, a differenza di molte altre, resta vivace e popolata tutto l’anno. Essendo il capoluogo delle Cicladi viene frequentata per affari economici, motivi religiosi (è sede vescovile cattolica), artistici e culturali. Può essere considerata un’isola colta, infatti ospita il teatro Apollo (ad imitazione della Scala di Milano), ma anche un’isola che conserva un antico splendore visibile soprattutto nelle sue piazze, nei suoi bei palazzi neoclassici e nelle ville antiche restaurate.

TINOS (CICLADI)

La scelta di una vacanza invernale a Tinos può essere determinata soprattutto dall’esigenza di relax ma anche dal fascino che emana un’isola molto religiosa e frequentata da tanti artisti. Passeggiare nel suo entroterra offre bellissimi panorami in un ambiente verdeggiante, in quanto Tinos è ricca d’acqua, e tra villaggi dall’architettura affascinante. La curiosità dell’isola, inoltre, solo le colombaie: belle e caratteristiche, a forma di torre, presenti in gran numero un po’ ovunque.

COMMENTA L'ARTICOLO